Collaborazioni

GEOFFREY GORDON (Compositore e direttore d’orchestra, Premio Copland 2008), 26.02.2018 – IN CORSO:
Durante la realizzazione del dipinto “Doctor Faustus di Thomas Mann: la Ribellione” © Agostino Bergo (2018 – 2019), il compositore Geoffrey Gordon ha mandato personalmente a Bergo le pagine da 51 a 54 (assolo di violoncello) dello spartito orchestrale del suo “Concerto for Cello and Orchestra (after Thomas Mann’s Doctor Faustus)’ © Geoffrey Gordon (2013) (parte IV.), autorizzando Agostino a dipingerlo sul suo quadro.

 LUCA SAINI (Fotografo), 22.11.2014 – 01.05.2015: 
“TheLOVERS” © Luca Saini (2014-2019): Serie di ritratti di alcune coppie, dove almeno uno dei partner è disabile. Agostino Bergo partecipa al progetto, come modello, con Monica Seksich. Lo scatto “Monica e Agostino” © Luca Saini (2014-2019), realizzato  presso il Museo di Arte Contemporanea Ettore Fico (TO), è stato presentato ad ARTEFIERA 2015, Bologna, dal 23 al 26.01.2015.

ROBERTA BIAGIARELLI (Attrice teatrale, Autrice e Documentarista), 05.07.2011 – 30.08.2014:
Conosciuta in occasione della rappresentazione di “A come Srebrenica” al Festival dei Due Mondi di Spoleto, Roberta ha autorizzato la pubblicazione sul sito di Agostino Bergo di un estratto del documentario “Souvenir Srebrenica”. Ha acconsentito inoltre a prestare la sua voce per la lettura dei racconti scritti da Roberto Bonizzoni in una serie di registrazioni realizzate presso Massive Arts Studios S.r.l. di Via Villoresi n. 24 (Milano). Infine, in occasione di una replica di “A come Srebrenica”, a Piacenza, il 30.08.2014, R. Biagiarelli ha registrato una video-recensione per il quadro “Srebrenica” © Agostino Bergo (2011 – 2019).

SEKSICH (Artista e Art Director), 08.2014 – IN CORSO:
Conosciutisi in occasione della premiazione della premiazione del “LVIII Premio Basilio Cascella 2014”, presso Villa Delizia Estense del Vergignese, Via Vergignese, n. 56, Portomaggiore (FE), il 01.05.2014, i due artisti intessono sia una relazione sentimentale che un sodalizio artistico che culmina con il Concept “Seph [Erotica]” © Agostino Bergo e Monica Maria Seksich (2014-2018). Presentato a “Paratissima 09” (05-09.11.2014), Corso Massimo d’Azelio, 15, 10125, Torino (TO), il progetto esplora le Dieci Sante Emanazioni dell’Albero della Vita nella dottrina cabalistica. Prendendo ciascuno l’altro artista a modello, ognuno ha rielaborato i concetti sottesi ad ogni singola Sephiroth (5 a testa). Ciascuna si riferisce ad una parte del corpo in particolare, che viene proposta enfatizzando l’erotismo intrinseco ad essa, attraverso lo studio di pose plastiche, sottese a linearità squisitamente estetiche.

DRAGA DZINIC (Soprano), 22.06 – 09.08.2013:
Soprano della Società Corale di Musica Sacra della Chiesa Ortodossa di San Sava “Branko” di Nis (SRB), ha collaborato ha trasformare il polittico “Once Upon a Time” © Agostino Bergo (2011 – 2019) in un’istallazione. L’istallazione, “Once Upon a Time” © Agostino Bergo e Draga Dzinic (2013- 2019), prevede l’associazione tra i 5 quadri che compongono il polittico e 5 brani scelti ed interpretati dalla cantante. I brani sono stati registrati da Agostino Bergo Venerdì 09 Agosto 2013 presso la Sinagoga di Via Davidova a Nis (SRB) in presa diretta , senza accompagnamento di strumenti musicali e in singole esecuzioni senza alcuna modifica in post produzione.
Draga Dzinic ha inoltre realizzato, per il Concept “Bosnia” © Agostino Bergo (2011-2019), una sua interpretazione del brano di John Lennon “Imagine”, registrata da Agostino Bergo presso il parco pubblico di Nis il 09.08.2013. Personale omaggio della Soprano serba alle vittime mussulmano-bosniache del Massacro di Srebrenica.

KATARINA SIMOVIC IVANKOVIC (Docente Accademico e Soprano), 24.06. – 09.08.2013:
Concept “Serbia” © Agostino Bergo (2013 – 2019): collaborazione artistica finalizzata ad un progetto ad hoc sulla Repubblica di Serbia. Grazie all’organizzazione e comunicazione di Gaetano e Slavica Paolillo della Società Dante Alighieri, Comitato di Nis (SRB) è stata concordemente idea di un polittico che associasse a 4 acrilici su tela, ispirati dalle città principali della Serbia, altrettanti brani della tradizione locale. I brani sono stati registrati dalla stessa Società Dante Alighieri, durante un concerto privato, presso l’Auditorium dell’Università di Nis (SRB) il 24.06.2013.